CHE COS’E’ L’OZONO

SERVIZI A 360°

L’ozono e’ un gas instabile composto da tre atomi di ossigeno.
Una volta formato e introdotto in aria e/o acqua, penetra nelle cellule batteriche ossidando i componenti cellulari della parete cellulari.
Ne disgrega tutte le componenti essenziali: enzimi, proteine, DNA, RNA.
Una volta danneggiata la membrana cellulare, la cellula si distrugge. Terminata la propria azione ossidante, la molecola di ozono (O3) si riconverte in modo naturale in ossigeno (O2) senza lasciare tracce e residui nocivi.

Nel 1996 il Ministero della Salute italiano ha riconosciuto ufficialmente l’ozono come presidio naturale per la sterilizzazione di acqua e ambienti, nel 2001 l’agenzia americana FDA (Food & Drug Administration) ha convalidato e attestato l’alta efficacia del suo potere sterilizzante. L’azione battericida dell’ozono si fonda sulla sua elevata capacità di ossidazione diretta, grazie a questa qualità i microorganismi (batteri, virus, muffe, funghi, lieviti, alghe, ecc.) vengono profondamente alterati o inattivati con una azione rapida e definitiva senza produrre sottoprodotti tossici e cancerogeni come ad esempio le clorammine. L’ ozono inoltre è in grado di ridurre i metalli pesanti (mercurio, arsenico, cromo, piombo, ecc.), i pesticidi (atrazina, propazina, molinate, ecc.) e gli inquinanti (idrocarburi, tensioattivi, nitrati, solfiti, ecc.) presenti nell’acqua e sugli alimenti. Contrariamente ad altri sanificanti l’ozono agisce anche su alcuni virus inattivandoli e su molte altre specie di batteri resistenti al cloro e alle alte temperature

L’ambiente è una risorsa che deve essere preservata e protetta.
La degradazione dell’ozono produce ossigeno biotomico e un atomo di ossigeno radicale estremamente reattivo, in grado di distruggere molecole organiche resistenti e difficilmente biodegradabili.

L’ozono trova impiego principalmente nei seguenti trattamenti:

Disinfezione ambientale
Sanitizzazione ambientale
Deodorizzazione ambientale
Conservazione e lavorazione prodotti alimentari
Pre-trattamenti chimici per la riduzione del COD e per l’aumento della biodegradabilità di alcuni liquami speciali
Rimozione di fenoli, cianuri, idrocarburi, sostanze organiche suscettibili di attacchi radicalici, di sostanze inorganiche riducenti
Riutilizzo industriale o agricolo delle acque depurate
Depurazione e sanitizzazione delle acque
Trattamento di disinfezione degli impianti di climatizzazione.

Perché l’ozono ha un forte potere disinfettante e deodorante?
L’ozono è uno dei più forti ossidanti disponibile; l’effetto ossidante è in stretta relazione con la tendenza dell’ozono alla decomposizione verso la forma O2 con liberazione di ossigeno atomico

Può essere stoccato (o conservato per un utilizzo successivo) l’ozono?
L’ozono è un gas fortemente instabile; per tale motivo non può essere stoccato o trasportato; ma deve essere prodotto ed immediatamente inviato all’utilizzo.

Come viene prodotto?
L’ozono viene generalmente prodotto a partire da una corrente gassosa ricca di ossigeno, alla quale viene apportata energia in forma elettrica, elettrochimica o fotochimica.

Dati tecnici: Peso molecolare 48 -punto di ebollizione -110,5 °C – punto di fusione -251,4 °C – densità g/l 2,144 – valore limite di soglia ppm 0,1 – TLV-TWA mg/mc 0,2 – soglia di percettibilità ppm 0,02 – potenziale di ossido riduzione V +2,07 – colore blu-violetto